Visti per Voi

Birie Island, Papua Paradise in pillole

Trasferimento
Arrivo aeroporto di Sorong all’imbarco 15′ di auto
Da imbarco a Papua Paradise (Birie Island) 1h/1,5 h di navigzione con imbarcazione veloce e confortevole (15metri, 3 motori da 200 Hp ciascuno, protetta anche lateralmente per evitare di bagnarsi; a bordo ci sono sempre asciugamani e acqua; dispone di wc)
Il Papua Paradise Resort è l’unico insediamento sull’isola.

Resort
Composto di bungalow Superior (16) e Deluxe (10).
Superior: Camera in stile locale molto ampia con letto matrimoniale o doppio, con zanzariera, ventilatore elettrico, kit per tè e caffè, dispenser per acqua da bere. Cassetta di sicurezza.
Bagno piuttosto spartano, senza set di saponi/shampoo e senza phon. Ciascun bungalow dispone di ampia terrazza affacciata sul mare (ma senza accesso/scaletta a mare) con due poltrone, due lettini prendisole, amaca; dalla terrazza (fronte tram onto) si possono vedere diversi pesci in acqua.
Deluxe: Tutti molto spaziosi. Ampia camera con letto matrimoniale o twin, divano letto per conversione in tripla. Bagno ben arredato con grande doccia a cielo aperto. Cassetta di sicurezza. Ventilatore a soffitto. Finestre fornite di serrande a lamelle regolabile che permettono di rinfrescare bene l’ambiente.

Pontile
Sulla piattaforma all’inizio del pontile dove attraccano le barche, c’è l’area attrezzature subacquea compreso quella per il noleggio, le vasche per sciacquare attrezzatura e macchine fotografiche. Qui si lasciano le ceste di ciascun sub contrassegnate con etichette. Quest’area è usata per i briefing prima dell’immersione.
Alla fine del pontile si trovano gli uffici amministrativi.
Sempre da questa parte si trova un grande bungalow con area relax con divani e libreria. Qui si trova la lavagna in cui vengono indicate le immersioni e le escursioni che verranno fatte il giorno. Sono anche indicate le partenze e gli arrivi da Sorong.
A sinistra di quest’area si trova il ristorante recentemente ristrutturato; servizio a buffet per colazione (molto abbondante), pranzo e cena, snacks.

Paradise Scuba

Centro sub

E’ composto veranda con divani e poltrone. Dispone di accesso wifi, computer e grandi monitor e stanza per fotografi con aria condizionata, deumidificatore, prese per ricariche e aria compressa.
La flotta delle imbarcazioni per le uscite è composta da 9 barche in resina con differente motorizzazione in base ai subacquei da trasportare (generalmente 2 motori da 50Hp). Dispongono di tendalino e area per riporre le bombole.
Tutte le barche e l’area compressori si trovano nella parte opposta dell’isola per garantire maggior silenzio e comfort; quest’area può essere raggiunta con una camminata di alcuni minuti.
Oltre 50 i siti d’immersione. Il centro sub offre due immersioni la mattina; una alle 14,30; notturna/sunset (17,30-19).
Una guida ogni quattro subacquei.
Bombole da 12 o 15 litri con attacchi INT: adattatori DIN forniti dal resort.
Nitrox a 32% a richiesta.
Muta suggerita da 3 mm. Da 5mm per immersioni ripetitive.
Torcia richiesta.

Lo snorkeling può essere fatto liberamente a destra e sinistra del pontile principale (scendendo dalle apposite scalette), avendo l’ accortezza di non proseguire oltre la fine dei bungalow perché c’è corrente.
I siti di immersione sono gli stessi anche per gli snorkeling. Coloro che lo praticano possono usare le medesime uscite dei subacquei a costi differenti.
Tutte le immersioni sono incluse nel pacchetto ad esclusione di Fam e The Passage che si trovano a un’ora e mezzo dal resort.
Fra un’ immersione e l’altra a Fam viene fatta una escursione fino al punto più alto dell’isola per ammirare un panorama mozzafiato; non occorrono scarpe particolari.
Normalmente, condizioni meteo/mare permettendo, vengono fatte tre immersioni ed è famosa per i coralli e le gorgonie di tutti i colori e dimensioni.
The Passage è famosa per le mangrovie che arrivano congiungersi ai coralli; famosa anche per la luce che filtra dall’ alto creando effetti particolari.
Manta Sandy e Kri Island, inclusi nel pacchetto, sono full day.

Stagionalità

Novembre a Marzo
-stagione più umida e piovosa, con visibilità più scarsa (circa 20m.), con molto plancton e quindi con molto pesce grosso.
Giugno a Settembre
-stagione più secca, piuttosto ventosa. Il mare permette sempre di essere navigato (ci potrebbero essere problemi di transfer in particolare nello stretto di Dampier). La visibilità è eccezionale e spesso raggiunge 40/50 metri.
Generalmente Agosto (maggior vento) e Dicembre (pioggia) sono i mesi peggiori