Il Selayar Resort è situato in un’ isola dell’ omonimo arcipelago (formato da 73 isole, molte ancora disabitate) nel Sud Sulawesi. E’ stato fondato 20 anni fa da Jochen che da allora lo gestisce. Jochen, oltre ad aver trasformato un’isola paradisiaca e remota in un’ isola da vivere per una “vacanza a piedi nudi”, ha anche lavorato per preservare i fantastici ecosistemi marini della zona, fino a creare la sua riserva marina sotto il proprio controllo esclusivo al fine di impedire  di danneggiare le fantastiche barriere coralline.

Situato a 150 km dalla città di Makassar, il Selayar Resort si raggiunge con voli internazionali per Singapore e Makassar ed un volo interno di circa 50 minuti. E’ isolato, ma è questa “lontananza” che lo rende un posto così speciale. Se sognate di provare in “esclusiva” le migliori immersioni del mondo, senza dovervi preoccupare di altri subacquei che si immergono con voi, ebbene a Selayar questo sogno è realizzabile. Se volete invece trascorrere la giornata in relax su una spiaggia deserta, senza la presenza di nessun altro, ecco che il Selayar Resort , con il proprio motoscafo, in pochi minuti vi può accompagnare su una spiaggia privata di sabbia bianca lunga 1 km e irraggiungibile a piedi.

Le immersioni a Selayar sono assolutamente mozzafiato e tutte ad un massimo dieci minuti dal Resort. Qui troviamo insieme i tre tipi principali di corallo (atollo, banchi a barriera, banchi a scogliera): un vero paradiso, ancora incontaminato e tutto da scoprire. I vari siti offrono una combinazione di immersioni in parete punteggiate da strapiombi, barriere coralline e persino pianori sabbiosi ideali per muck diving.

Gli avvistamenti possono spaziare da varie specie di grandi pelagici, come razze, squali (incluso occasionalmente lo squalo martello) e tonni, fino alle più piccole creature che appagano anche i fotografi macro più esperti. Ma per fare belle immersioni non è però necessario raggiungere in barca famosi siti come Shark Point, Opera Wall o Appatanah Cave, basta tuffarsi dal lungo pontile di 145 metri ed essere sulla bella barriera corallina protetta dalle correnti. Qui troviamo i ghost pipefish o razze che nuotano nella prateria di alghe, o anche tartarughe e squali. E il Resort offre un numero illimitato di immersioni, è possibile “tuffarsi” quante volte volete!

Ma Salayar Island non è un posto mitico solamente sott’acqua.
Nella rigogliosa e vergine giungla che lo circonda vivono in libertà una grande quantità di animali selvatici. Basta alzare gli occhi e in alto, tra gli alberi intorno al resort, si possono avvistare scoiattoli che si arrampicano tra i rami, o un cuscus (un marsupiale che si trova in gran parte dell’Indonesia orientale) aggrappato ad un tronco e, di notte, il tarsio dagli enormi occhi (uno tra i primati più piccoli) che può essere visto saltare tra gli alberi mentre caccia gli insetti. Durante il giorno si possono ascoltare le cicale che cantano e, una volta che il sole è tramontato, anche il richiamo insolito del Tokay Gecko.

A pochi minuti a piedi dal resort si può visitare una grotta ampia e asciutta, piena di pipistrelli. Inoltre la spiaggia privata di un chilometro è un importante terreno di nidificazione per le tartarughe. Di notte è comune per le tartarughe trascinarsi fuori dall’acqua e scavare nidi dove deporre le uova; altrettanto comune è vedere quelle uova che si schiudono e le piccole tartarughe dirigersi verso il mare.

La nuova proprietà del Siladen Resort & Spa aprirà il Selayar Resort da gennaio fino a maggio 2020 mantenendo la struttura inalterata. Considerando però che il resort ha vent’anni, sono già previsti progetti di ristrutturazione.

Aquadiving Tours inserirà nel proprio Catalogo questa nuova destinazione con offerte Speciali rivolte specialmente ai sub già ospiti del Siladen Resort & Spa e a coloro che vorranno combinare le due splendide destinazioni  meno di due ore l’una dall’altra : SILADEN ISLAND + SELAYAR ISLAND